Nuovi percorsi abilitanti di formazione iniziale 30 CFU

UNICAM – AVVIO PERCORSI DA 30 CFU PER IL CONSEGUIMENTO DI ULTERIORI ABILITAZIONI


Con decreto n. 390 del 7 febbraio 2024, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha autorizzato l’avvio dei percorsi di formazione di cui all’art. 13 del DPCM 4 agosto 2023, riservati a coloro che sono già in possesso di abilitazione su una classe di concorso o su un altro grado di istruzione nonché a coloro che sono in possesso della specializzazione sul sostegno e che aspirano al conseguimento di un’ulteriore abilitazione.


Iscrizioni

Le iscrizioni per l'anno accademico 2023/2024 ai percorsi di formazione iniziale dei docenti da 30CFU sono aperte a partire dal 19 marzo fino alle ore 13:00 del 8 aprile 2024. 
Consulta il Bando per tutte le informazioni

Calendario delle lezioni

Le lezioni potranno svolgersi dal lunedì al sabato in orario pomeridiano ed in modalità sincrona sulla piattaforma WebEx.
E' possibile consultare il calendario didattico provvisorio  attraverso il link in fondo alla pagina. Prima dell'inizio delle lezioni saranno disponibili gli orari dettagliati per ogni classe di concorso.

Vi invitiamo a controllare regolarmente la vostra email e la sezione annunci della piattaforma del corso per non perdere nessun aggiornamento. Il nostro obiettivo è fornire tutte le indicazioni necessarie per facilitare la vostra esperienza formativa e garantire che sia il più proficua e piacevole possibile.

Avvisi per i corsisti:

  • Desideriamo informare tutti i partecipanti che entro il 12 aprile verranno comunicate ulteriori informazioni riguardanti il corso, inclusi dettagli organizzativi e pratici essenziali per la vostra partecipazione. Vi invitiamo a controllare regolarmente la vostra email e la sezione annunci della piattaforma del corso per non perdere nessun aggiornamento.

 

Percorsi e classi

Consulta il dettaglio dell'offerta formativa in allegato alla pagina.

ATTENZIONE: i percorsi formativi da 30 CFU di cui all’art.13 saranno attivati da UNICAM per le seguenti classi di concorso:
 A001 ARTE E IMMAGINE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
 A008 DISCIPLINE GEOMETRICHE, ARCHITETTURA, DESIGN D’ARREDAMENTO E DELL’INDUSTRIA, SCENOTECNICA
 A010 A010-DISCIPLINE GRAFICO-PUBBLICITARIE
 A015 DISCIPLINE SANITARIE
 A017 DISEGNO E STORIA DELL’ARTE NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO
 A026 MATEMATICA
 A027 MATEMATICA E FISICA
 A028 MATEMATICA E SCIENZE
 A031 SCIENZE DEGLI ALIMENTI
 A032 SCIENZE DELLA GEOLOGIA E DELLA MINERALOGIA
 A034 SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE
 A041 SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE
 A047 SCIENZE MATEMATICHE APPLICATE
 A050 SCIENZE NATURALI, CHIMICHE E BIOLOGICHE
 B020 LABORATORI DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI, SETTORE CUCINA
 B021 LABORATORI DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI, SETTORE SALA E VENDITA

I suddetti percorsi:

  • saranno erogati interamente in modalità telematica sincrona;
  • le lezioni si svolgeranno in orario pomeridiano dal lunedì al sabato
  • non prevedono lo svolgimento di attività di tirocinio diretto e indiretto.
  • non prevedono un numero massimo di iscritti

 

Requisiti di accesso all'insegnamento
Per tutte le tipologie di corsi attivati è necessario verificare i requisiti per l'accesso alle classi di concorso nel sito del Ministero dell'Istruzione e del Merito nelle seguenti pagine:
https://www.miur.gov.it/web/guest/titoli-di-accesso
https://miur.gov.it/diventare-docente-nella-scuola

 

La nuova normativa in sintesi


La legge 79/2022 ha istituito il nuovo Percorso di formazione iniziale e abilitazione dei docenti di posto comune nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado, corrispondente a non meno di 60 CFU, finalizzato a sviluppare ed accertare nei futuri docenti le competenze culturali, disciplinari, pedagogiche, psicopedagogiche, didattiche e metodologiche proprie della professione, e la capacità di progettare percorsi didattici flessibili.

Successivamente è stato emanato il DPCM del 4 agosto 2023 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25 settembre 2023) che definisce il percorso universitario e accademico di formazione iniziale e abilitazione dei docenti di posto comune, compresi gli insegnanti tecnico-pratici, delle scuole secondarie di primo e secondo grado, in attuazione degli articoli 2 -bis e 2 -ter, dell’art. 13 e dell’art. 18 -bis del decreto legislativo del D.lgs n. 59/2017.

La nuova normativa ha riformato l’intera procedura del reclutamento degli insegnanti della scuola secondaria prevedendo che a regime saranno attivati percorsi di abilitazione da 60 crediti formativi universitari (CFU) o accademici (CFA), comprendenti attività di tirocinio diretto e indiretto in misura non inferiore a 20 CFU/CFA con una prova finale (articolata in una verifica scritta e una lezione simulata).

Il nuovo sistema di formazione e reclutamento della scuola secondaria di primo e secondo grado è così articolato:

  • un percorso universitario e accademico abilitante di formazione iniziale, corrispondente a non meno di 60 CFU;
  • un concorso pubblico nazionale;

un periodo di prova in servizio di durata annuale con test finale e valutazione conclusiva.
 

CONTATTI 

e-mail: pf60@unicam.it

Se si desidera essere informati tempestivamente sui futuri aggiornamenti tramite email, si può compilare il seguente modulo.

 

Hai bisogno di chiarimenti?
Consulta le FAQ sui Percorsi Formativi abilitanti 30 CFU

 

  1. Requisiti di accesso. A chi è rivolto questo percorso?
    Il bando riguarda i percorsi formativi transitori da 30 CFU per docenti abilitati su altro grado/classe di concorso o specializzati in sostegno, fermo restando il possesso del titolo di studio necessario con riferimento alla classe di concorso.
    L’Università non fornisce informazioni sui requisiti di accesso alle classi di concorso indicati sul sito del Ministero dell’Istruzione e del Merito nelle seguenti pagine:
    https://www.miur.gov.it/web/guest/titoli-di-accesso
    https://miur.gov.it/diventare-docente-nella-scuola
     
  2. È previsto un numero minimo per l’attivazione del percorso?
    No. I percorsi attivati inizieranno indipendentemente dal numero di iscritti
     
  3. A quante ore di lezione corrisponde 1 CFU?
    1 CFU corrisponde a 5 ore di lezione; pertanto l’intero percorso ha una durata di 150 ore
    Per quanto riguarda eventuali  laboratori disciplinari (comunque svolti in modalità a distanza) 1 CFU corrisponde a 12 ore
     
  4. Quando e in che modalità si svolgeranno le lezioni?

    Le lezioni potranno svolgersi dal lunedì al sabato, in orario pomeridiano (indicativamente dalle 15 alle 20) ed in modalità sincrona sulla piattaforma WebEx. Per l'utilizzo della piattaforma WebEx si consiglia di consultare la guida presente in https://didatticaduepuntozero.unicam.it/guide
    E' possibile consultare il calendario didattico attraverso i link presenti in fondo alla pagina. Al momento sono dettagliati gli orari della parte comune del PF30 e sono presenti indicazioni sulle fasce orarie delle didattiche delle discipline. Prima dell'inizio delle lezioni saranno disponibili gli orari dettagliati per ogni classe di concorso.

  5. Come viene monitorata la presenza?
    La presenza viene monitorata mediante l’accesso alla piattaforma WebEx con la mail personale fornita al momento dell’iscrizione.
     
  6. È previsto l’obbligo di frequenza?

    Il percorso è a frequenza obbligatoria. Per accedere alla prova finale di abilitazione è obbligatoria una percentuale minima di presenza alle attività formative pari al 70% delle ore previste per ogni attività formativa. Le attività formative sono indicate nel dettaglio dell’offerta formativa consultabile attraverso il link presente in questa pagina. Si precisa che i 16 CFU (80 ore) delle didattiche delle discipline sono da considerare un’unica attività formativa.

  7. Sono previsti recuperi delle lezioni?
    No, non sono previsti recuperi in quanto le lezioni si svolgono in modalità sincrona. Tuttavia i docenti potranno mettere a disposizione materiale didattico utile per la preparazione alla prova finale.
     
  8. In che cosa consiste la prova finale di abilitazione? 
    La prova finale di abilitazione del PF30 sarà svolta nelle modalità indicate ai sensi dell’art. 9 e13 del DPCM del 4 agosto 2023. La prova finale sarà programmata al fine di permettere ad ogni singolo candidato di svolgere le due prove nello stesso giorno.
     
  9. È possibile ripetere la prova finale?
    No, la prova finale non è ripetibile
     
  10. Ci sono prove di esame intermedie?
    No, è prevista solo la prova finale
     
  11. È possibile richiedere il riconoscimento di esami/crediti già sostenuti?
    Al momento dell’iscrizione si può chiedere il riconoscimento di attività universitarie e accademiche pregresse. Il numero massimo di crediti complessivamente riconoscibili è pari a 6 CFU. La valutazione delle richieste di riconoscimento segue le indicazioni presenti nel DPCM del 4 agosto 2023, Allegato B. Il riconoscimento non incide sulla tassa di iscrizione ma solo sulla percentuale ore di frequenza richiesto.
    Prima dell’avvio delle lezioni verrà comunicato, a chi ha fatto richiesta di riconoscimento dei cfu, l'esito della valutazione dalla commissione.
     
  12. Accorpamento delle classi di concorso
    Il DM 255 del 22 dicembre 2023, pubblicato in GU il 10 febbraio 2024, ha previsto l’accorpamento di alcune classi di concorso. In relazione ai corsi abilitanti, l’abilitazione conseguita su una delle due classi di concorso oggi accorpate varrà per entrambe. Dall’anno prossimo i corsi saranno attivati in riferimento alle classi di concorso accorpate.
     
  13. Quando è previsto il conseguimento del titolo?
    L’obiettivo di UNICAM è di terminare il percorso entro giugno 2024. Tuttavia, in considerazione di eventuali problematiche organizzative e del numero di iscritti al momento non prevedibili, si garantisce il termine del percorso entro luglio 2024.
     
  14. E’ possibile chiarire meglio i termini dell’esonero previsto nel bando all’art.3, comma 6, riguardante l’agevolazione per iscritti con disabilità?
    In riferimento all'Art. 3 comma 6 del bando si precisa che l'esonero del 50% è previsto per coloro ai quali è riconosciuta una condizione di disabilità ai sensi dall’art. 3, comma 1 e 3, della legge 5 febbraio 1992 n. 104 e/o invalidità pari o superiore al 66%.

  15. Come si inquadra l’iscrizione ai percorsi formativi in relazione alla legge sulla contemporanea iscrizione a due corsi universitari?
    Il percorso formativo per l’abilitazione non è previsto fra quelli presi in considerazione dal Decreto Ministeriale n. 930 del 29-07-2022 (Disposizioni per consentire la contemporanea iscrizione a due corsi universitari).
    D’altra parte l’Articolo 7, commi 4 e 5 1 del DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 agosto 2023 (GU n.224 del 25-9-2023), precisa che possono accedere coloro che sono in possesso di “laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso; […]” e “possono, altresì,  accedere all'offerta formativa […] coloro che sono regolarmente iscritti a corsi di studio per il conseguimento di tali titoli” ed inoltre, nel caso di studenti iscritti: “l'offerta formativa di cui al presente comma è fruita in forma aggiuntiva rispetto alle attività formative curricolari”.
    E’ previsto quindi esplicitamente dalla normativa che uno studente iscritto ad un corso di laurea magistrale o magistrale a ciclo unico (che abbia acquisito almeno 180 CFU) possa iscriversi contemporaneamente a percorsi formativi per i 30 o 60 CFU.
    Per tutti i corsi citati e gli altri corsi di III ciclo universitario (master, scuole di specializzazione, dottorato di ricerca, corsi di perfezionamento) contemplati nel già citato Decreto Ministeriale n. 930/2022, la contemporanea iscrizione non è vietata, va valutata sempre però la compatibilità dell’impegno con eventuali frequenze obbligatorie o impegni a tempo pieno
    previste da tali corsi.

  16. Come effettuare il pagamento con il BONUS DOCENTI?
    Accedere alla specifica piattaforma e scegliere FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO, Corsi Post Lauream e indicare l'importo. Al termine scaricare il BONUS e inviarlo a ada.forti@unicam.it. Una volta validato da backoffice, il pagamento verrà registrato nel sistema e i contributi verranno ricalcolati.
    Chi ha inviato il bonus docenti entro la scadenza, anche se non è stato registrato, può considerarsi regolarmente iscritto! Presto verrà inviato una mail con l’avvenuta acquisizione e con l’indicazione dell’eventuale rimanenza da pagare

  17. Come si pagano le tasse?
    Esclusivamente attraverso PAGOPA: è possibile effettuare il pagamento on-line direttamente dal portale della didattica ESSE3, oppure è possibile stampare l’avviso e procedere con il pagamento tramite home banking o presso qualunque sportello bancario o postale o ricevitoria.

  18. Sono previste esenzioni dalle tasse?
    Per coloro ai quali è riconosciuta una condizione di disabilità e/o invalidità pari o superiore al 66%, è previsto l’esonero totale dal pagamento del contributo. 

  19. Dove posso soggiornare a Camerino?
    Coloro che cercano un luogo in cui soggiornare a Camerino durante il periodo degli esami possono consultare la seguente pagina web: http://turismo.comune.camerino.mc.it/cat-attivita/dove-dormire

Documenti