​TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI CULTURALI

​TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI CULTURALI

Il Corso di Laurea in Tecnologie Innovative per i Beni Culturali (rinnovato a partire dall’anno accademico 2019-2020), corso ad accesso libero, ha una natura fortemente interdisciplinare e si pone l’obiettivo della creazione di figure professionali in grado di intervenire, con competenze qualificate di carattere tecnico-scientifico unite a competenze di ordine umanistico,
nel processo che accompagna gli interventi di diagnostica, conservazione e restauro dei Beni Culturali.
Al termine del percorso formativo il laureato, in particolare, avrà le competenze per:
- partecipare ad interventi di diagnosi su beni di interesse storico artistico, archeologico e monumentale;
- supportare le diverse fasi dell’intervento di restauro sulla base di precise conoscenze in merito alla composizione materica, allo stato di conservazione del bene e ai materiali e metodi di intervento;
- prendere parte a studi archeometrici sui beni culturali (datazione, provenienza, autenticità, tecniche di produzione, etc.);
- valorizzare e promuovere i beni culturali anche attraverso le nuove tecnologie digitali.

 

Portale della didattica

News

Pagine